Il modello di Scuola Senza Zaino

       La rete di scuole  Senza Zaino  propone un Modello di Scuola, non è un progetto didattico.

Senza Zaino si fonda sul concetto di Curricolo Globale (GCA - Global Curriculum Approach).
L’Approccio del Curricolo Globale considera che tutto quel che accade nella comunità scolastica è un’occasione di apprendimento: per gli studenti, per gli adulti che lavorano con loro e per loro e tutti gli altri adulti che vivono con loro.

 E dunque tutto quel che accade (non solo spazi, contenuti e programmi) è oggetto di attenzione, progettazione e misurazione.

 Senza Zaino promuove tre valori:

  •  Ospitalità
  •  Accoglienza
  •  Responsabilità

I tre valori sono realizzati attraverso cinque passi

  • Primo Passo: Organizzare gli spazi, dotarsi di strumenti e tecnologie didattiche
  • Secondo Passo: Organizzare e gestire la classe, differenziare l’insegnamento
  • Terzo Passo: Progettare, valutare e organizzare le attività didattiche, sviluppare i saperi e la cultura
  • Quarto Passo: Gestire la scuola-comunità in un istituto–rete di comunità
  • Quinto Passo: Coinvolgere i genitori, aprirsi al territorio

I cinque passi permettono di sviluppare la visione Senza Zaino nelle concrete attività gestionali e richiede di ispirare le persone e coinvolgerle in una visione dell’idea di scuola. Che non consiste nell’applicazione di tecniche, o nella replicazione di formule.

 

Dall’anno scolastico 2016/17 anche nostro Istituto fa parte della rete Senza Zaino.

Per la scuola primaria, togliere lo zaino ha un significato simbolico in quanto vengono realizzate pratiche e metodologie innovative (approccio globale al curricolo) in relazione a tre valori a cui ci si ispira il modello: la responsabilità, la comunità e l’ospitalità.

Dall’anno scolastico 2017/18 è iniziata anche nella scuola secondaria di primo grado di Banchette la sperimentazione del “Senza Zaino”, che per questo ordine di scuola si definisce esattamente “Scuola della responsabilità”. Della metodologia “Senza Zaino” la scuola secondaria condivide: l’approccio globale al curricolo e i tre valori: comunità, responsabilità, ospitalità.

Fa proprie inoltre le sei proposte nel lavoro didattico:

  • 1. differenziazione dell’insegnamento
  • 2. apprendimento cooperativo
  • 3. comunità di pratiche e di ricerca
  • 4. gestione partecipata della classe
  • 5. aula organizzata in aree
  • 6. pluralità degli strumenti didattici

Favorisce la partecipazione e la condivisione nelle azioni didattiche di alunni, docenti e genitori cercando di promuovere la partecipazione e i valori di cittadinanza attiva.

Per quanto riguarda lo zaino, i libri scolastici e i compiti viene reputato fondamentale, per gli studenti della Secondaria di primo grado, la rielaborazione individuale del lavoro svolto a scuola.

Per ulteriori approfondimenti e una visione completa del modello scolastico si consiglia di visitare il sito nazionale www.scuolasenzazaino.org 

Questo sito utilizza cookie tecnici.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie